Bruce Springsteen – The River: Diventare adulti con il rock’n’roll

La storia, le storie, i testi e le traduzioni di uno degli album più significativi nella carriera di Bruce Springsteen.

Francesco Guccini: 80 anni, sempre con un eskimo addosso

Francesco Guccini compie 80 anni, e l’anniversario andrebbe degnamente festeggiato. Innanzitutto perché è probabilmente il primo di quell'“eletta schiera” di cantautori a raggiungere il traguardo: alcuni suoi pari sono passati già da vent’anni al grado di defunte icone (come Gaber e De André), altri non ci sono arrivati e comunque per carattere e produzione musicale... Continue Reading →

Il Festival di Cannes ha rivelato i film selezionati per l’edizione annullata del 2020

E’ un appuntamento che ogni cinefilo aspetta con ansia ogni anno, ma quest’anno, causa pandemia, non si è potuto tenere: parliamo del Festival di Cannes, che avrebbe dovuto tenersi a maggio nell’omonima località francese. Impossibilitati a organizzare un’edizione standard del Festival, i responsabili del festival, con il delegato generale Thierry Frémaux in testa, hanno però... Continue Reading →

Seinfeld, Fawlty Towers e Curb Your Enthusiasm: le risate che ci siamo persi

L’abbiamo già detto qualche tempo fa quando abbiamo dedicato un articolo a The Office: esistono serie che non esistono. O, per dirla in modo meno macciocapatondesco, ci sono serie che all’estero sono famosissime, hanno segnato l’immaginario collettivo, hanno creato battute entrate nel linguaggio comune e personaggi riconoscibilissimi… ma in Italia quasi nessuno le conosce. Sarà... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 12

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. All'interno: Split, Signori, il delitto è servito,... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 11

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. Via al volume 11! (qui l'archivio con... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 10

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. Via al volume 10! (qui l'archivio con... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 9

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. Via al volume 9! (qui l'archivio con... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 8

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. Via al volume 8! (qui l'archivio con... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 7

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. Via al volume 7! (qui l'archivio con... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 6

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. Via al volume 6! (qui l'archivio con... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 5

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. Via al volume 5! (qui l'archivio con... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 4

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. Via al volume 4! (qui l'archivio con... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 3

Consigli per tutti e anche qualche film decisamente sconsigliato, così da evitare rischi. Come sempre, ogni stroncatura di capolavori immortali o apprezzamento di schifezze immonde è pubblicata in piena facoltà di intendere e di volere e non è sottoponibile ad azione penale da parte di cinefili offesi nell'animo. Via al volume 3! (qui l'archivio con... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 2

Bene, visto che questo spazio è all'insegna dell'informalità e della libertà, ho già deciso di cambiargli nome. Quindi addio Diario di uno spettatore, benvenuto Mi consigli un film?. Perché magari i film visti in questi giorni con grande frequenza finiranno, ma anche un film visto parecchio tempo fa, e magari poco noto, si può consigliare,... Continue Reading →

Mi consigli un film? – Vol. 1

Oggi diamo inizio a una nuova rubrica ispirata al notevole tempo libero di questi giorni di reclusione casalinga, e a uno dei suoi pochi lati positivi: il recupero compulsivo di classici e meno classici che per qualche motivo in tanti anni di cinefilia non ho mai visto (anche quando è impossibile pensare che qualcuno NON... Continue Reading →

Alta fedeltà: ieri, oggi e domani

Alta fedeltà (1995) è un libro di cui al giorno d’oggi non si sente parlare troppo spesso. Forse, in generale, anche del suo autore – l’inglese Nick Hornby –, al  giorno d’oggi non si sente parlare troppo spesso. Le ragioni potrebbero essere molteplici: innanzitutto Hornby non pubblica un libro da circa cinque anni, dopo una... Continue Reading →

Ciao BoJack Horseman, e grazie di tutto

  Vi ricordate i tempi in cui i cartoni animati erano roba per bambini? Probabilmente no, visto che è ormai da qualche generazione a questa parte che questa forma d’arte (e si potrebbe dire lo stesso del fumetto) ha trovato applicazioni che l’hanno fatta sconfinare dalla fascia d’età dei 3-11 anni. I più cinefili potranno... Continue Reading →

Frank Sinatra e l’America: un racconto

A volte un racconto ha la rara capacità di colpire non per i fatti straordinari che vengono narrati, e nemmeno perché al suo interno si faccia un uso particolarmente poetico della lingua. A volte un racconto ha la forza di usare fino in fondo l'arma della letteratura per rendere straordinario quello che nella realtà non... Continue Reading →

The Irishman: quei bravi, vecchi ragazzi

Chi era Jimmy Hoffa? Per molti italiani, e anche per molti giovani d’oltreoceano, questo nome è pressoché sconosciuto, ma c’è stato un tempo lontano – gli anni Sessanta – in cui Hoffa era addirittura “più famoso dei Beatles”. Difficile immaginarlo, perché Hoffa non era né una rockstar né un divo del cinema, bensì un sindacalista.... Continue Reading →

Martin Eden siamo noi

Se c’è una caratteristica ricorrente del cinema italiano degli ultimi trent’anni, questa è, tristemente, la sua inguaribile medietà. Commedie (tantissime) medie, mai troppo ricercate e mai troppo volgari, con locandine tutte uguali e gli stessi attori che si danno il cambio; drammi medi con famiglie sfasciate, vecchie canzoni italiane recuperate ed estetica da fiction RAI;... Continue Reading →

The Office, o dell’inutilità del lavoro

Se ci fosse un palmarès delle serie tv che negli Stati Uniti hanno spopolato ma da noi  sono quasi sconosciute – tranne che per i coraggiosi nerd esploratori della materia -, The Office si aggiudicherebbe sicuramente uno dei premi maggiori. Un destino, questo, che la accomuna a titoli come Seinfeld (1989-1998), Curb Your Enthusiasm (2000-2011)... Continue Reading →

Rolling Thunder Revue: il circo Dylan è in città per illudervi

La prima parola pronunciata da Robert Allen Zimmerman, in arte Bob Dylan, nel nuovo documentario di Netflix Rolling Thunder Revue: Martin Scorsese racconta Bob Dylan (2019), è “Saigon”. “Saigon” proprio come la prima parola di Apocalypse Now (1979), pronunciata da Martin Sheen/Capitano Willard nell’affresco visionario di Francis Ford Coppola sulla guerra del Vietnam: “Saigon. Merda,... Continue Reading →

Edith Wharton – L’età dell’innocenza: anche le buone maniere uccidono

Rinuncia. Sarebbe difficile trovare una parola più adatta per descrivere il tema principale de L’età dell’innocenza di Edith Wharton, scritto nel 1920 e ambientato cinquant’anni prima, nell’epoca d’oro dell’aristocrazia newyorchese. I personaggi principali, il giovane nobiluomo Newland Archer e la Contessa Ellen Olenska, sono condannati dall’inizio a rinunciare al loro amore perché lei è la... Continue Reading →

Donald Fagen – The Nightfly: il suono del cool

“Nota: le canzoni di questo album rappresentano alcune fantasie che potrebbero essere state immaginate da un ragazzo cresciuto nella remota periferia di una città del Nord-Est durante i tardi anni Cinquanta e i primi Sessanta, come per esempio uno con la mia stessa statura, peso e corporatura. D.F.” Bastano queste poche ma eloquenti parole, scritte... Continue Reading →

Bruce Chatwin – In Patagonia

A livello geografico, la Patagonia è la regione più a sud del continente americano, una terra che comprende parte di Argentina e Cile, e che vede alternarsi città, insediamenti rurali, foreste pluviali, steppa e ghiacciai dove vivono foche e pinguini. A livello storico, la Patagonia è stata abitata da popolazioni indigene da almeno diecimila anni,... Continue Reading →

A Star Is Born, o GaGa Land

Con ben quattro versioni nel corso di ottant’anni di cinema, la storia di E’ nata una stella è una delle più sfruttate dall’industria hollywoodiana, e da ben prima che i remake diventassero una moda onnipresente. Tutto partì nel 1937 con A Star Is Born di William Wellman, che raccontava l’ascesa al successo di una sconosciuta... Continue Reading →

Trump: un sogno americano – su Netflix

Su Netflix è disponibile già da qualche tempo un interessante documentario in quattro episodi da un'ora circa in cui si ripercorre, tappa dopo tappa, la storia dell'attuale presidente degli Stati Uniti Donald Trump, dagli inizi come imprenditore edile fino alla decisione di entrare in politica. Il documentario, intitolato Trump: un sogno americano (Trump: an American Dream,... Continue Reading →

BlackKklansman di Spike Lee: crescita di una nazione

Nel Colorado degli anni Settanta, tra giacche improbabili, pettinature afro e razzismo ancora galoppante, un giovane poliziotto nero ha un’intuizione che lo porterà, con l’aiuto dei suoi colleghi, a infiltrarsi… nel Ku Klux Klan, nota organizzazione incappucciata di suprematisti bianchi. Il trucco c’è ma non lo sveleremo, basti dire che la trama del film è... Continue Reading →

Star Wars: il fandom colpisce ancora

Nel caso siate latitanti in un bunker sotterraneo da qualche anno, potreste non essere al corrente del fatto che nel 2015 e 2017 la Disney ha fatto uscire in pompa magna gli ultimi (per ora) due capitoli di Star Wars, noti coi sottotitoli Il risveglio della Forza e Gli ultimi Jedi. Nel caso poi la vostra latitanza duri da... Continue Reading →

Il cinema è un’invenzione senza avvenire?

“Il cinema è un’invenzione senza avvenire”. Le parole lapidarie attribuite ad Antoine Lumière, padre dei celebri fratelli Louis e Auguste, furono certamente poco ottimiste rispetto alle sorti del neonato cinematografo, e hanno finito con gli anni per essere spesso citate con ironia come lampante esempio di previsione poco accurata. Oggi, a più di centovent’anni dalla prima proiezione... Continue Reading →

Scegliete Trainspotting

Era il 4 ottobre 1996 quando i cinema italiani proiettarono per la prima volta uno dei film più provocatori e allo stesso tempo esaltanti di sempre, ormai divenuto un simbolo del cinema anni Novanta: Trainspotting. Il film, che raccontava la storia di un gruppo di giovani eroinomani scozzesi, fu uno dei più grandi successi dell’anno, lanciò... Continue Reading →

Bob Dylan: un magnifico ribelle diventato Nobel

Ha attraversato sei decenni di musica e di storia americana, ma “attraversare” è un verbo piuttosto riduttivo per chi, come Bob Dylan, la storia (della musica e non solo) l’ha fatta in prima persona, influenzando come pochi leader politici o spirituali la vita di intere generazioni. E poi, a settantacinque anni, ecco che riceve il... Continue Reading →

Perché ogni trentenne dovrebbe guardare Master of None

Per gli spettatori italiani, Master of None è uno dei titoli più “anziani” tra le serie presenti su Netflix, avendo debuttato il 6 novembre 2015, circa due settimane dopo l’esordio nel nostro paese del colosso statunitense dello streaming. Nonostante questo, la serie creata e interpretata dall’attore indiano-americano Aziz Ansari, che in patria è una celebrità, è finora... Continue Reading →

Cosa significa davvero Keep Calm and Carry On

Chiunque abbia frequentato un qualsiasi social network negli ultimi anni ha avuto occasione di vederla, nella sua forma originale o più probabilmente in una versione modificata artigianalmente: si parla della scritta “Keep Calm and Carry On”, solitamente accompagnata dallo stemma di una corona. La frase, a livello letterale, può essere tradotta come “Mantenete la calma... Continue Reading →

Sì, la Corazzata Potëmkin è una cagata pazzesca (se guardarla è un obbligo)

Fantozzi, Il secondo tragico Fantozzi, Fantozzi contro tutti, Fantozzi subisce ancora, Superfantozzi, Fantozzi va in pensione, Fantozzi alla riscossa, Fantozzi in paradiso, Fantozzi – Il ritorno, Fantozzi 2000 – La clonazione. Sono dieci i titoli cinematografici in cui Paolo Villaggio, scomparso lo scorso 3 luglio, ha interpretato l’ormai mitica figura del ragioniere dal 1975 al 1999. Ma dal giorno della morte dell’attore genovese è... Continue Reading →

Cos’è Coolturama

Coolturama nasce nel settembre 2018 con l'intenzione di raccogliere in un unico sito articoli, riflessioni, recensioni o semplici impressioni che abbiano a che fare col cinema, la musica, i libri, la televisione, Internet e non solo. Un luogo dove si possa passare dall'analisi approfondita al pensiero estemporaneo, dal ragionamento alla battuta, dal rigore alla libertà... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑